Da Sant’Elena Sannita (IS) l’appello a reinserire l’ora di Educazione Civica nelle scuole

Il Sindaco Giuseppe Terriaca: “L’Anci ha promosso una petizione per raccogliere le firme di cittadini per chiedere che questa importante materia torni ad essere insegnata. E noi appoggiamo questa iniziativa al 100%. Le firme a Sant’Elena Sannita si raccolgono in Comune e sul corso cittadino”

 

Cosa significa essere un buon cittadino? Conoscere tutto quello che fa parte della vita di tutti i giorni e che riguarda tutti. Potrà sembrare incredibile, ma ci sono tante persone che non conoscono ancora come funziona un Comune, una Provincia, una Regione; che non sanno quale sia la funzione del Parlamento e quella dei Ministeri; che non sanno cosa sia realmente la figura di un consigliere comunale, di un sindaco, di un dirigente pubblico e via dicendo.

La responsabilità in tutto questo è dovuta anche al fatto che nelle scuole non c’è più l’Educazione Civica, una materia che un tempo insegnava l’ABC ai giovani studenti, coscienziosi e consapevoli adulti del domani.

Ecco perché l’Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani) ha promosso recentissimamente una petizione per raccogliere le firme dei cittadini per chiedere che questa importante materia torni ad essere insegnata.

Moltissime Amministrazioni municipali e non solo vi hanno aderito con entusiasmo, e tra queste quella del piccolo borgo montano di Sant’Elena Sannita (Isernia) dove risulta in lieve crescita la popolazione giovanile seppur da tempo non vi sia più un istituto d’istruzione e i ragazzi e le ragazze devono frequentare giocoforza le scuole limitrofe.

Ora è pronta una Proposta di Legge per far reintrodurre l’ora di Educazione Civica, e l’Anci ha pensato che fosse un’ottima idea farla conoscere alla popolazione promuovendo la racconta firme. È il Comune di Sant’Elena Sannita ha subito aderito e già sono state fissate le prime date per la raccolta firme e la campagna d’informazione.

Il primo appuntamento è per sabato 11 agosto ed altre date verranno via via comunicate. La petizione si potrà firmare presso un gazebo sul corso principale o in Comune.

Il sindaco, Avvocato Giuseppe Terriaca. i componenti della Giunta e i Consiglieri Comunali saranno presenti per illustrare con semplicità cosa si chiede e perché è importante questa proposta di legge per la reintroduzione dell’Educazione Civica nelle scuole.

Ripristinare l’ora di Educazione Civica nelle scuole è oggi più che mai indispensabile. Educare un cittadino fin dall’infanzia – ha sottolineato il Sindaco Terriacasui valori contenuti nella nostra Costituzione (su concetti che riguardano tutto quanto compreso, quali anche l’alimentazione, la società, la salute, l’ambiente e tanto altro ancora) vuol dire renderlo più “consapevole” e, quindi, più partecipe alla vita sociale. E tutto ciò non potrebbe che non avere una ricaduta migliorativa e positiva sulla Società nel suo insieme. Sostenere questa Petizione dell’Anci è importante e tutti dovrebbero apporre la loro firma. Anche chi non risiede a Sant’Elena Sannita e che in questi giorni estivi si trova qui in villeggiatura, la può firmare presso il banco predisposto dal Comune”.

Comunicato Stampa