Festività religiose

Sant’Antonio (17 Gennaio)
In onore di San’Antonio Abate, a Sant’Elena vengono accesi grossi falò. Da secoli, in Molise, si celebrano i riti dei Fuochi. Il fuoco è stato sempre visto come un elemento propiziatorio importante per la civiltà pastorale e contadina.

Santa Filomena (13 Settembre).
Nel 1839 l’arciprete Carmine Durante di Sant’ Elena Sannita si recò a Mugnano del Cardine (la località del rinvenimento delle spoglie della Santa) dove ottenne dal sacerdote Francesco De Lucia una reliquia che ancora oggi è conservata nel paesetto molisano. L’anno seguente fu costruita dal celebre scultore napoletano, Cittarelli, la statua della Santa.
Nel 1864 furono realizzati da Francesco De Sivio sette splendidi gruppi scultorei dei martiri di Santa Filomena.
Il culto di Santa Filomena è molto sentito dai santelenesi e da molti altri molisani; si menzionano numerose grazie che la Santa ha elargito ad essi.

San Michele Arcangelo (29 Settembre).
In occasione della festività del Santo Patrono, la comunità di Sant’Elena Sannita partecipa con devozione alla Santa messa e alla processione lungo le vie del paese.
Infine, la serata è allietata da musica dal vivo e da uno spettacolo pirotecnico.

Cosma e Damiano (30 Settembre)

Per onorare i Santi Cosma e Damiano, gli abitanti alle prime luci dell’alba si recano in processione verso il Santuario (che dista 2 km circa dal borgo) dove vengono celebrate più Sante Messe in onore dei Santi nell’arco della giornata. Nel pomeriggio, viene effettuata la processione dal Santuario al paese dove viene celebrata una Santa Messa nella Chiesa Madre.